L’Ondata Fredda Storica del Gennaio 1985!



Una delle più grandi irruzioni Gelide della storia per la nostra penisola è quella del Gennaio 1985. Dove una massiccia discesa gelida di Aria Artico Continentale colpì la nostra Nazione. Portando con se Nevicate anche eccezionali da Nord a Sud e Temperature eccezionali.

La neve scese su tutta la Penisola, imbiancando anche Roma,Napoli, Firenze e Milano. Per Milano risultò essere la Nevicata più copiosa del Secolo con Accumuli che raggiungevano il Metro. 130 cm caddero a Trento, 80 cm a Bologna, 110 a Como, 30 cm a Venezia e 40 cm a Firenze.

Milano Sepolta dalla Neve!

Il 6 Gennaio vi fù la grande nevicata della Befana su Roma e su tutta la Regione Lazio, Nella Capitale si ebbe un accumulo Compreso tra i 20 cm e i 30 cm al suolo che portò al blocco dei Treni, degli Aereoporti oltre che alle strade della città.

Roma zona Porta Maggiore

Oltre alla neve, questa fase fredda sarà ricordata per le Temperature Minime da record raggiunte da Nord a Sud. A Firenze si toccarono i -23°, -22° a Piacenza, a Roma Ciampino i -11°, -19° toccati a Frosinone. Al Nord e in alcune località della Pianura Padana si sfiorarono i -30°. L’Arno ghiacciò completamente. -23° raggiunti a L’Aquila, -20° a Rieti, -8° a Fiumicino, -14 a Guidonia Montecelio, -13° a Grosseto, -17° a Rimini, -19° a Forlì, -20° ad Arezzo, -19° a Brescia, -18° a Verona. La forte Ondata causò Vittime e mise in Ginocchio l’agricoltura Italiana con danni ingenti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.