Come proteggersi dal freddo



Proteggersi dal freddo è una necessità avvertita in particolare nei mesi invernali. Cibo, alimentazione e tanti piccoli trucchi aiutano a combattere il periodo più gelido dell’anno. E a prevenire i malanni di stagione, a partire dall’influenza. 

Come vestirsi per proteggersi dal freddo

L’abbigliamento è un’arma efficace per combattere il freddo a patto che sia adeguato. Il consiglio in questo caso è quello di utilizzare un abbigliamento a più strati, uscire sempre con un cappotto o un giubbotto ed eventualmente l’impermeabile in caso di pioggia, vento o neve.

Coprirsi con sciarpa, guanti, cappello e eventualmente paraorecchie aiuta a proteggere le parti più esposte del corpo. Soprattutto i guanti sono utili a prevenire i fastidiosissimi geloni

Come vestirsi per proteggersi dal freddo

Le scarpe devono essere adeguate al periodo. Quindi per un po’ bisognerà fare a meno delle bellissime scarpe di tela e optare per scarpe chiuse e se necessario imbottite. Ovviamente anche i calzini e calze contribuiscono a mantenere i piedi caldi. 

Ci sono poi dei tessuti da privilegiare. Ad esempio la lana, ma anche il pile o la seta. La regola principe è vestirsi a cipolla, a strati. In modo che ci si possa eventualmente spogliare in presenza di ambienti troppo caldi. 

Come combattere il freddo in casa

Spesso si ha la sensazione che la casa sia addirittura più fredda dell’ambiente esterno. Colpa degli spifferi. Quindi un primo consiglio è quello di fare molta attenzione agli infissi. Porte e soprattutto finestre datate, spesso lasciano passare l’aria fredda. In questo caso, ci sono due soluzioni.

  • il paraspifferi, decisamente economico
  • finestre con i vetri doppi, un investimento.

Si può e si deve fare ricorso ai riscaldamenti. In questo caso, termosifoni o condizionatori vanno impostati a temperature comprese tra i 19 e i 22 gradi in modo che l’aria non diventi secca. 

Come combattere il freddo in casa

Chi utilizza riscaldamenti a combustione deve avere cura di far circolare l’aria nella stanza per evitare intossicazioni da monossido di carbonio.

Che piaccia o meno, è necessario di tanto in tanto aprire le finestre e far cambiare l’aria. 

Come vestirsi in casa in inverno

Non ha senso portare le temperature dei riscaldamenti a valori tropicali per girare in casa in ciabatte e canottiera!

Anche in casa durante i periodi freddi è bene vestirsi adeguatamente e conformemente al periodo, quindi meglio optare per pantaloni lunghi e maglioni piuttosto che per shorts e t-shirts.

Come non sentire freddo: il cibo aiuta! 

Ci sono cibi e bevande che aiutano a non sentire freddo o meglio a scaldarsi. Bevande e cibi caldi sono da preferire a tutto ciò che è freddo o a temperatura ambiente. 

Sono particolarmente indicati cibi contenenti beta carotene come arance, mandarini, kaki, carote, zucca, patate, spinaci, carciofi, broccoli, cavolfiori e quelli contenenti vitamina E, in grado di stimolare le difese immunitarie, come mandorle, nocciole, olio extravergine d’oliva.

È bene consumare frutta e verdura di stagione.

Una tisana durante la giornata o l’immancabile cioccolata calda aiuteranno a scaldarsi a metà giornata o di sera. E a pranzo o cena, zuppe e minestre sono un toccasana salutare e ottimo per non sentire freddo.

Per un approfondimento sui rischi del fredddo e come proteggersi, è disponibile l’opuscolo ufficiale rilasciato dal Ministero della Salute. 

Condividi l'articolo!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.