Daniele Nardi, ci mancherai



Lo staff di Meteo Cloud si stringe intorno alle famiglie di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti mentre tentavano di scalare il Nanga Parbat

Sono stati giorni lunghi, in cui non abbiamo mai perso la speranza che si potesse verificare il miracolo. Ci abbiamo sperato fino all’annuncio ufficiale di ieri.

Il dolore che proviamo è immenso. Sappiamo di aver perso un amico che tentava di fare qualcosa di straordinario. Daniele non si è arreso, e per questo lo ammiriamo ancora di più. È un esempio: ha sfidato i propri limiti, per arrivare lassù ed inseguire il suo sogno.

La sua perdita ci lascia un vuoto incolmabile. Ci mancherà incontrarlo sulla nostra Semprevisa, ci mancherà vederlo allenarsi, ci mancherà sentirlo parlare di quelle vette che la maggior parte di noi ha visto a malapena sull’atlante geografico. 

Il solo alpinista italiano nato al di sotto del Po, basterebbe questo per dire quanto questa persona fosse straordinaria.

Ciao Daniele, ci mancherai. 






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.