Iran, due scosse di terremoto vicino ad una centrale nucleare



Questa mattina in Iran sono state registrate due scosse di terremoto importanti per l’area geografica in cui sono avvenute. La prima, di magnitudo 4.9 a 9 km di profondità, è stata registrate alle 5:50 (ore 3:50 in Italia), tra Borazjan e la provincia di Bushehr. La seconda scossa poco meno intensa, di magnitudo 4.5, è avvenuta alle 6:49 (4:49 ora Italiana) a 17 chilometri da Borazjan ad una profondità di 10 km.

Ciò che preoccupa maggiormente è la vicinanza ad un impianto nucleare, situato proprio a Bushehr. L’epicentro si troverebbe a 70 km di distanza dalla centrale ad una profondità così poco elevata da far allarmare il mondo.

È stato l’Usgs (Istituto sismologico statunitense) a monitorare i movimenti del pianeta ed allertarlo, così da poter ricevere il prima possibile le informazioni dal centro di geofisica di Teheran, sull’intensità e la profondità delle scosse.

Fortunatamente non si contano vittime.

Condividi l'articolo!



165 visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.